UN RACCONTO INEDITO IN ITALIA

Aggiornamento settimanale del mondo Sagarana

Una sezione dedicata alle informazioni, ai suggerimenti, alle "dritte" del mondo culturale.
I testi dei nuovi autori

L'Europa e il Sud del mondo


Brani tratti da nuove pubblicazioni

I redattori e i collaboratori che hanno contribuito alla realizzazione di questo numero.

Un elenco di Siti di argomento letterario e culturale selezionati dalla Rivista Sagarana
Iscrizione al SAGARANA GROUP


Powered by groups.yahoo.com

 
Inizio Pagina Per contattarci  Collegamento alla Scuola Sagarana
.


I testi contrassegnati da sono INEDITI IN ITALIA, presentati in anteprima per i nostri lettori


La tentazione di Ivan Karamazov Ariel Dorfman
"Abbiamo così tanta paura che siamo disposti a permettere che altri perpetuino, in nome nostro e col nostro pieno benestare, atti di terrore che ci corroderanno e corromperanno per tutta l’eternità?"
Il nostro male quotidiano Joel Macedo
"Se l’umanità ha perso la fede nella natura con Lisbona, è probabile che abbia perso la fede in se stessa con Auschwitz."
A proposito di Julio Cortázar Carlos Fuentes
"La mia carriera letteraria deve a Julio questo impulso iniziale, nel quale l’intelligenza e l’esigenza, il rigore e la simpatia, erano diventati inseparabili."
Vespe e Lambrette Mary McCarthy
"Alla domanda, così tipicamente anglosassone, rivolta a un interlocutore visto come un sé immaginario: ‘Che cosa faresti se ti svegliassero alle quattro di mattina’, un italiano risponderebbe realisticamente: ‘Ma io a quell'ora sono sveglio’."
Le grandi lezioni del bizzarro Fourier Leandro Konder
"Il suo pensiero, per quanto fantastico sia, per stupefacente che ci sembri nella sua bizzarria, contiene previsioni, denunce e proposte affascinanti."
Al cinema Drauzio Varella
"
Alla fine, io aggiungevo in tono evangelico: chi non riesce a stare lontano dall’inferno della cocaina, la ingoi, ne faccia supposte, la fumi, ma niente botta in vena, per l’amor di Dio!"
L'arte della traduzione Margherite Yourcenar
"
Ho scoperto Kavafis nel momento della sua morte, nel momento in cui un poeta in qualche modo si libera. Spesso, bisogna che i poeti muoiano perché si cominci a parlare di loro."

Un montone in casa mia Pablo Neruda
"Tanto il pastore che il montone arrotondarono le loro forme, specialmente il ruminante, che riusciva a malapena a seguire il suo pastore, tanto era ingrassato.
"
La macchina smarrita José J. Veiga
"Siamo così abituati alla presenza della macchina lì nella piazzetta che, se un giorno si sfasciasse, o se qualcuno da un’altra città venisse a cercarla provando con documenti che ne ha diritto, non so cosa succederebbe, né ci voglio pensare."
Il maglione Norman Manea
"Non potendo trattenermi, mi ero avvicinato per accarezzarlo. Si mostrava soffice, buono, morivo dalla voglia di rannicchiarmici dentro, dimentico di tutti. Gli passavo la mano sulle maniche, sul collo. Lo strinsi, lo rigirai, mi si abbandonava."

I primi sette anni Bernard Malamud
"La cosa più stra­na era che quell'uomo chiedeva così poco. Scarsi erano i suoi bisogni; i soldi non gli interessavano; pareva che gli importasse solo dei libri, che prestava a Miriam, uno a uno, insieme ai commenti di suo pugno, strani e abbondanti."
Le mie domeniche António Lobo Antunes
"Prendiamo Roberto Carlos dalla culla e gli mettiamo il fiocco di raso bianco sulla testa, partiamo da Alverca, passiamo a prendere i suoceri a Santa Iria de Azóia e passiamo la domenica pomeriggio al Centro Commerciale.
"
Studio 5, Le Stelle James G. Ballard
"Ricordo distintamente come trovai la prima delle sue poesie. Dopo cena una sera riposavo in terrazza – non facevo quasi altro a Vermilion Sands – quando notai sulla sabbia una stella filante proprio sotto la ringhiera.
"
Nessuno muore mai Ernest Hemingway
"Lasciò che le sue dita toccassero quell’enorme e profonda cavità dove si sarebbe potuta conficcare una palla da baseball, quella grottesca cicatrice in cui il chirurgo aveva spinto il pugno inguantato di gomma per pulire la ferita."

Facendo la barba Luiz Vilela
"Il ragazzino era sempre svelto nel servizio, ma in quella situazione la sveltezza sembrava essere accompagnata da un certo nervosismo: Il pennello gli scivolò di mano e andò a sbattere contro la gamba del barbiere che era seduto vicino al letto."
Il ragazzo nell'armadio Jan Sonnergaard
"Poi si sbrigarono a entrare nell'appartamento, e come per un inderogabile accordo si misero a fare la cosa più saggia che si possa fare a quell'età."
A Guangzhou - Nic Kelman
"Vuole che tu le chieda cosa fa lei, una modella famosa in tutto il mondo, a Guangzhou, un porto industriale nella Cina continentale, e quindi glielo chiedi."
Disturbo alla quiete pubblica - Victor Giudice
"Tuttavia ciò che più lo deluse fu l’aver mancato il bersaglio. Si avvicinò il più possibile alla donna e sparò il quarto colpo. Molto meglio."
Un inferno verde - Susan Orlean
"Appese lassù tra i rami, le bromeliacee non sembravano piante. Asso­migliavano più a un gruppo di animali che osservava tutto quanto accadeva lì intorno."
Il mondo è troppo pericoloso - Pedro Juan Gutiérrez
"Mi ha guardato senza rispondermi. Ha continuato a tatuarsi la pelle con un ago e dell'inchiostro nero che attingeva da una penna rotta."

Speciale: IMMAGINI E VERSI

Perché non sono un pittore Frank O'Hara



Strada dei ciarlatani – Konstanty Ildefons Galczinski

Relitto – Mário Sá-Carneiro

E qui – Ernesto Che Guevara

Giorno dopo giorno – Salvatore Quasimodo

In questa notte, in questo mondo – Alejandra Pizarnik

Lingua – Bei Dao

Il porcellino d'India – Manuel Bandeira

Bevendo uzho "Sans Rival" – Vassílis Vassilikós


(Fasi d'amore: ante e post - Adam Vaccaro

Non saranno poeti - Wanda Coleman

Lentamente esce - Søren Ulrik Thomsen

Il vicolo di sera - Goffredo Feretto

Un giorno c'incontreremo - Maria De Lorenzo

Veniamo su - Ani DiFranco

Per ricevere informazioni, comunicare con la redazione, inviare testi e ricevere aggiornamenti sulle attività e gli incontri promossi dalla scuola Sagarana: info@sagarana.net

I testi inviati verranno esaminati dalla nostra Redazione per un’eventuale pubblicazione e in caso di risposta positiva verrà data comunicazione entro un massimo di sei mesi.

Invitiamo i lettori a segnalarci il loro indirizzo e-mail con un semplice messaggio inviato alla nostra redazione. Gli indirizzi vengono usati esclusivamente per segnalare l'uscita dei nuovi numeri.

La pubblicazione del numero 17 della rivista SAGARANA è prevista per il 15 ottobre 2004